Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/02/2018, 17:48



Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 La quiete che uno cerca 
Autore Messaggio
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2017, 3:15
Messaggi: 155
Località: Padova
Messaggio La quiete che uno cerca
Erano giorni che il Mastro non usciva dalla sua catapecchia, se non per mangiare o svolgere i pochi compiti che non poteva assolutamente delegare a qualcun'altro.

Quel giorno, passò in taverna e mangiò velocemente una scodella di brodo di pollo. Più che pollo in realtà al suo interno vi erano ossa e cartilagini varie, accompagnate da erbe e spezie, al fine di dare un po' di sapore a ciò che se no sarebbe sembrato solamente acqua sporca.
Aveva mangiato di peggio in gioventù a causa della povertà. Ormai in pochi ad Osperdium sapevano delle sue umili origini, alcuni lo credevano addirittura un nobile o qualcosa di simile, un breve sorriso apparve sulle sue labbra pensando a tutto ciò, a lui andava bene così per ora.

Forse qualcuno avrebbe criticato il cuoco, Shei, per tale miseria, ma egli si rendeva perfettamente conto che il brodo era fatto bene e con esperienza, mentre la colpa andava data alla poca reperibilità della carne in questi tempi di guerra. Ora che un'alleanza con il sestiere Nord era stata pattuita, sicuramente della carne vera sarebbe giunta a buoni prezzi grazie ai loro allevamenti, ma i tempi sarebbero stati lunghi, poiché essi dovevano pensare prima alla ricostruzione delle loro abitazioni, di primaria importanza.

Non disse niente, fece solo un cenno di apprezzamento verso Shei per il brodo e si allontanò.

Questa volta decise di non tornare subito nel suo alloggio, voleva farsi una camminata fuori dalle mura, senza Rakkan o nessun altro, voleva godersi un momento da solo.

Imboccò quindi l'uscita laterale del forte, e senza farsi notare dalla poca milizia cittadina presente in città scivolò fuori dalle mura, attraverso una strada lastricata che una volta era probabilmente una delle vie principali, ma che ora, sempre in penombra e poco attraversata, era piena di erbacce e appariva come un vicolo abbandonato.
Lo superò e giunse nel boschetto a Nord della Rocca. Il sottobosco era leggermente innevato e il sole che filtrava attraverso le foglie degli alberi permetteva a malapena di riscaldare chi si trovava in quel luogo. Giunse vicino ad una piccola casa, costruita sotto il livello del terreno; guardò le scale che scendevano dentro a quella piccola stanza e si perdevano nell'oscurità. Pensò molto a cosa fosse una volta quel luogo, sfruttò tutto ciò che intorno vi si trovava per cercare di decifrarlo, poi si arrese. Ne dedusse che ormai non aveva più importanza e che non valeva la pena pensarci oltre.

Stette lì, a contemplare quel luogo mistico, che stava lentamente venendo divorato dalla natura.

Percepiva... Pace.

_________________
Mastro Èrandir: "Sono certo che troveremo un accordo vantaggioso per entrambi."


Io: "Quanto abuso di colori vedo sul forum"


30/12/2017, 20:04
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2012, 18:06
Messaggi: 226
Località: Vittorio Veneto
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Mastro Erandir
Era una voce proveniente dall'oscurita' della boscaglia alle sue spalle .
Un sussurro abbastanza forte da essere udito da Erandir , ma che sarebbe parso quasi un brusio naturale a chi non si fosse trovato alla giusta portata.

Il diarca si volto' in direzione del sussurro.
Da dietro il tronco di un albero si paleso' una figura scura , era chiaramente la figura di un uomo , o forse di una donna , difficile a dirsi nell'oscurita' della boscaglia. Era abbastanza vicina da poter toccare Erandir nell'arco di cinque o sei passi...

Non dovreste aggirarvi da solo. E' un consiglio spassionato che il mio padrone mi ha ordinato di riferirvi appena ne avessi avuta l'occasione . Lui sa che non siete molto attento alla Vostra incolumita' , e trova il Vostro atteggiamento poco... Saggio...

_________________
Alessandrus lo storico
Zed Turner . Il Decano
Cagliostro Trentalance
Giovanni Pallesi D'Altemura "il senzaschiena"
Loki . Primo Paladino del crepuscolo. PP .


30/12/2017, 20:54
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2017, 3:15
Messaggi: 155
Località: Padova
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
La Pace, un castello di cristallo dalle fondamenta instabili, si ruppe fragorosamente quando una voce lo sorprese alle sue spalle e lo fece trasalire.

Si girò d'un istante, e a vedere una figura sconosciuta così vicina indietreggiò maldestramente, con gli occhi che esprimevano liberamente la sua paura, quasi inciampando su una radice.

La sua mente pensò veloce a cosa fare. Gridare? Correre?

Respirò un attimo e recuperò un minimo di dignità insieme al suo sguardo e disse: "Ss-e..."

si schiarì: "Se mi aveste voluto morto, lo sarei già stato da un pezzo. Dico male?" di questo era sicuro, sicuramente voleva qualcosa.

Non sapeva con chi aveva a che fare, doveva quindi moderare le proprie parole: "Apprezzo il vostro consiglio, ma qualche rischio bisogna pur prenderselo per ammirare queste meraviglie che ci circondano."

La sua voce voleva apparire tranquilla e sicura, come avesse un coltello all'interno della lunga manica o fosse pronto a scagliare un artificio contro l'ombra. Voleva far credere di avere il controllo della situazione, ma non era per niente sicuro di esserci riuscito data la sua visibile tensione.

In ogni caso continuò: "Posso fare qualcosa per voi? ..." lasciò correre come se sperasse di avere in risposta un nome, cosa in cui non contava a dire il vero.

_________________
Mastro Èrandir: "Sono certo che troveremo un accordo vantaggioso per entrambi."


Io: "Quanto abuso di colori vedo sul forum"


30/12/2017, 21:26
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 118
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Quel giorno era cominciato come tanti altri per Shei: si era svegliato presto, aveva svegliato Kvothe e poi si era diretto alla locanda per svolgere i suoi compiti. Aveva preparato un brado di pollo con quello che era rimasto nella dispensa della locanda. Il Passero doveva ancora passare con i rifornimenti, quindi si arrangiò come poté con il "pollo" che era rimasto. Non era molto soddisfatto del risultato, ma almeno non sembrava solo acqua sporca.

Appena aveva finito di preparare arrivò Mastro Erandir. Shei lo salutò come al solito e il diarca rispose con un cenno del capo. Shei gli servì quello che aveva preparato e l'uomo parve apprezzare il pasto nonostante la sua povertà.
Fece un cenno a Shei e poi uscì. In quel momento entrò il Passero che portava alcuni approvvigionamenti. Shei gli diede una mano a sistemarli e poi il suo socio gli diede la giornata libera.

Così Shei uscì dalla locanda, fece qualche passo nella strada lastricata quando vide Mastro Erandir dirigersi da solo verso il boschetto. Non era saggio per un uomo della sua risma aggirarsi solo per la città. Kvothe era al sicuro in locanda con il Passero, quindi decise di seguirlo celando la sua presenza. Mentre lo seguiva notò qualcun'altro oltre a lui che lo seguiva dalle ombre. Decise seguire i due, non sapeva se sarebbe dovuto intervenire per sedare una possibile aggressione.

Arrivarono ad una casa diroccata e Erandir stette li ad osservarla e studiarla mentre l'altro uomo si nascondeva dietro un albero poco lontano dal Mastro. Il figuro ad un certo punto si palesò al Mastro parlandogli. Shei si avvicinò per sentire quello che si dicevano: celato dalle ombre nessuno sarebbe riuscito a percepirlo, nemmeno qualcuno con una vista buona tanto quanto la sua.

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


30/12/2017, 21:29
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2012, 18:06
Messaggi: 226
Località: Vittorio Veneto
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Certo che potreste , Erandir il gentile...
Disse la figura rimanendo immobile, con un tono leggermente beffardo.
Potreste dire a colui che ci ha seguiti , che sebbene abbia apprezzato le sue capacita' di agire nascosto, non possa tollerare ulteriormente la sua presenza nei paraggi , visto che sono qui per conferire segretamente con Voi . E che farebbe bene ad allontanarsi subito prima che io lo possa riconoscere , e sapere quale bocca devo definitivamente tappare per salvaguardare la segretezza di questo incontro.
Se pensate che il mio padrone si rivolga a degli innetti per farli agire in sua vece...Lo state a dir poco sottovalutando...

_________________
Alessandrus lo storico
Zed Turner . Il Decano
Cagliostro Trentalance
Giovanni Pallesi D'Altemura "il senzaschiena"
Loki . Primo Paladino del crepuscolo. PP .


30/12/2017, 22:23
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 118
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Shei sentì quello che l'uomo diceva, effettivamente aveva lasciato qualche traccia che poteva averlo scoperto. Cercò nello sguardo di Erandir se la situazione fosse sicura. Pensò di uscire allo scoperto e chiedere al diarca se si sentisse sicuro, ma probabilmente avrebbe solo peggiorato la situazione. Prese un pezzo di carta dal suo quadernetto, scribacchio una frase veloce e lo lanciò verso il Mastro. Poi prese e se ne andò nelle ombre da dove era arrivato, uscendo dal boschetto. Restò sulle mura del forte, da dove si poteva vedere il limitare del bosco in caso Erandr fosse uscito.
Il biglietto, se qualcuno l'avesse raccolto, diceva:
"Me ne vado per non crearvi problemi. Verrò a cercarvi per vedere se state bene, ma non voglio sapere nulla di ciò che vi siete detti."

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


30/12/2017, 22:50
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2017, 3:15
Messaggi: 155
Località: Padova
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Sebbene non lo diede a vedere, le parole del suo interlocutore lo stupirono, era veramente riuscito a convincerlo fino a quel punto con un tale bluff? Quasi non credeva alla sua performance. Avrebbe dovuto fare i complimenti a sé stesso in un secondo momento, se lo sarebbe veramente meritato.

Per calmare la situazione iniziò: "Non si preoc..."

Sentì in quel momento un qualcosa cadere a pochi piedi dalla sua posizione e gli si gelò il sangue. 'Vuoi vedere che...' realizzò mentre si girava a vedere cosa era caduto.

Un biglietto, accartocciato ai suoi piedi. Di chi era? Alzò gli occhi e vide un'ombra sgattaiolare verso le mura da cui era arrivato. Voleva prendere e leggere il biglietto, ma non voleva altresì dar le spalle a colui che aveva vicino. Decise di aspettare e leggerlo più tardi e rivolse le sue parole all'ombra: "Ora siamo soli come desideravate. Rivelatevi dunque, voi conoscete il mio nome, mentre io nemmeno il vostro volto posso scrutare in quella penombra."

_________________
Mastro Èrandir: "Sono certo che troveremo un accordo vantaggioso per entrambi."


Io: "Quanto abuso di colori vedo sul forum"


30/12/2017, 23:17
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2012, 18:06
Messaggi: 226
Località: Vittorio Veneto
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
L'individuo non si mosse , ma continuo' a parlare con lo stessa voce sussurrante , forse si poteva cogliere una leggera vena di divertimento nel suo tono.
Un nome , un volto ... Vi preoccupate di come si chiama un utensile , della sua forma ...
Ma perdete di vista il braccio del fabbro che lo impugna.
Io sono solo un agente , e per il vostro bene , questo e' tutto quello che dovete sapere su di me.
Piu' precisamente un messaggero in questa occasione ...E porto un messaggio infatti .

_________________
Alessandrus lo storico
Zed Turner . Il Decano
Cagliostro Trentalance
Giovanni Pallesi D'Altemura "il senzaschiena"
Loki . Primo Paladino del crepuscolo. PP .


31/12/2017, 1:11
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2017, 3:15
Messaggi: 155
Località: Padova
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
il Mastro era una persona di logica, affrontava i discorsi decifrando la persona che si trovava davanti a sé, intuendo i suoi desideri ed obiettivi e sfruttando questi come leva per uscirne con accordi validi. In questo caso non aveva nulla per far leva su quest'ombra. Così decise di trattenersi dal parlare:

"Consegnatemi allora questo messaggio, di grazia. Sono tutt'orecchi."

_________________
Mastro Èrandir: "Sono certo che troveremo un accordo vantaggioso per entrambi."


Io: "Quanto abuso di colori vedo sul forum"


31/12/2017, 1:19
Profilo
Fenice Adulta
Fenice Adulta
Avatar utente

Iscritto il: 07/06/2012, 18:06
Messaggi: 226
Località: Vittorio Veneto
Messaggio Re: La quiete che uno cerca
Siete un uomo strano Diarca
Disse la figura
Volete sapere il mio nome , conoscere il mio volto e vi interessa il contenuto del messaggio.
Ma non mi chiedete nulla sul mittente , che pure e' un dato essenziale per una persona pratica come voi...

Dicendo questo si appoggio' con la palla all'albero per mettersi un po' piu' comodo.
Mastro Erandir poteva distinguere solo la sagoma del suo interlocutore ,che era vestito completamente di nero, e due strisce color acciaio che erano chiaramente due pugnali portati alla cinta.
Il mio padrone sa che nonostante alcuni problemi esterni si siano risolti , rimangono questioni secondarie da sistemare per rendere davvero stabile la citta'.
Lui pensa che siate un uomo buono. Un uomo che ha dei valori e che almeno in parte ha a cuore le sorti della citta'.
La stabilita' giova agli affari , e voi lo sapete bene...
Quindi ha pensato che vi avrebbe fatto comodo una mano nella gestione di un aspetto alquanto importante per mantenere lo status di citta' libera.
La gestione della sicurezza.
Intendo la difesa della citta'. E' suo parere che non riuscirete mai a costituire una milizia permanente di uomini che per mestiere usano le armi.

E' dispendioso , poco efficente , e pericoloso...
Pericoloso perche' potreste sempre avere a che fare con un comandante della milizia che potrebbe utilizzare quest'ultima per attuare colpi di stato...
La soluzione? Che sia la citta' a difendersi. Che ogni cittadino abbia un ruolo ,
una funzione .
E' solo una questione di autorita' e di organizzazione. Voi avete l'autorita' ,
ma vi manca la capacita' di usarla per addestrare la popolazione.
Il mio padrone dubita che affidare la gestione della milizia all'arcimago Mercer sia una buona idea...Quell'uomo e' facile preda dell'ira ... Lui potrebbe farvi avere il supporto necessario per attuare un addestramento efficente.
Un ex comandante di Dexeria per intenderci...Un uomo con un certo carisma ed una certa educazione se mi capite. Che una volta stabilito l' ordine ed il corretto addestramento , si leverebbe di torno lasciando a voi o chi per voi ,
la gestione di una citta' pronta a difendersi.


Detto questo tacque per dar tempo a Mastro Erandir di assimilare l'offerta.

_________________
Alessandrus lo storico
Zed Turner . Il Decano
Cagliostro Trentalance
Giovanni Pallesi D'Altemura "il senzaschiena"
Loki . Primo Paladino del crepuscolo. PP .


31/12/2017, 2:59
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010