Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/01/2018, 4:12



Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Scoprire la città 
Autore Messaggio
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 114
Località: Noventa di Piave
Messaggio Scoprire la città
Quella mattina Shei si era svegliato molto presto rispetto al suo solito. Aveva preso posto nella tenda assieme a Kvothe, anche per controllare che non gli succedesse nulla. Si girò verso il suo giaciglio e provò a chiamarlo piano:
- Kvothe? Reshi, sei sveglio? -
Non ottenne alcuna risposta, quindi si vestì e uscì dalla tenda senza fare rumore.

Era appena l'alba, la luce era ancora fioca e non c'era quasi nessuno per le strade del sestiere centrale. Ancora non conosceva la città, però sapeva come arrivare al forte grazie a Kvothe. Le temperature si erano irrigidite e a lui non piaceva il freddo. Si strinse nel suo mantello e sistemò la sua sciarpa di lana e si incamminò verso il forte.

Arrivò alle porte della fortezza e le trovò aperte. Fece qualche passo all'interno e chiese:
- C'è qualcuno? -

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


22/11/2017, 18:10
Profilo
Fenicioso
Fenicioso
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2016, 13:10
Messaggi: 22
Messaggio Re: Scoprire la città
Gavril dopo alcune mansioni da novizio miliziano si aggirava all'interno del forte. Molte cose gli passavano per la mente in quel momento: La situazione a Volklav, I compagni che aveva lasciato in battaglia o semplicemente se la sua famiglia stava bene.
Ad un tratto però una voce interruppe il caos dei suoi pensieri quasi svegliandolo da una bolla di sonno che lo circondava.
<<C'è qualcuno?>>
Prontamente Si diresse verso la Porta, vide un figuro stretto nel suo mantello e con una sciarpa di lana avvolta attorno al collo.
<<Salve, vedo che le temperature fredde non sono il vostro forte, il suo nome?>> disse tenendo una posizione diritta senza il minimo brivido di freddo.

_________________
Lucius Gasparre"Hey guardiano, mi hanno rimandato qui. Ti va di bere qualcosa assieme?"
Gavrilo Barasov Kadar Combattiamo assieme, Ridiamo assieme e fidiamoci l'uno dell altro perchè quando la guerra non guarda in faccia a nessuno.


23/11/2017, 14:06
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 114
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: Scoprire la città
Un figura si parò davanti a Shei, in posizione dritta da soldato:
"Salve, vedo che le temperature fredde non sono il vostro forte, il suo nome?"

- Shei - rispose velocemente - Per caso fa un po' più caldo dentro? Che qui fuori si congela dato che il sole non è ancora sorto del tutto. - disse guardando verso l'interno del forte.

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


23/11/2017, 14:26
Profilo
Fenicioso
Fenicioso
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2016, 13:10
Messaggi: 22
Messaggio Re: Scoprire la città
<<Scusate per mia franchezza, svolgo solamente mio lavoro. Mi chiamo Gavrilo Brasov Kadar, ora attenente presto miliziano al servizio di capitano Rarek TestaDiMarmo, piacede di fare vostra conocenza>> disse mantenendo una postura impeccabile e successivamente sorridendo a shei <<Si! Dentro è lievemente più caldo, temperatura non cambia moltissimo ma forse ti sentirai un pochino meglio>> disse facendo spazio e lasciandolo passare e chiudendo la porta alle sue spalle.
<<Come mai da queste parti a ques't ora del mattino con clima che comincia a irrigidirsi per arrivo di inverno?>>
Gavril senza cattivi intenti cercò di squadrare shei per scongiurarsi da possibili cattive intenzioni di quest'ultimo.
infine vedendolo ancora non proprio a suo agio con la temperatura aggiunse
<<Volete magari sedervi a banco di taverna così da scarldare vostro corpo con qualcosa da bere forse?>>

_________________
Lucius Gasparre"Hey guardiano, mi hanno rimandato qui. Ti va di bere qualcosa assieme?"
Gavrilo Barasov Kadar Combattiamo assieme, Ridiamo assieme e fidiamoci l'uno dell altro perchè quando la guerra non guarda in faccia a nessuno.


23/11/2017, 15:41
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 114
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: Scoprire la città
<<Si! Dentro è lievemente più caldo, temperatura non cambia moltissimo ma forse ti sentirai un pochino meglio>>
L'uomo fece passare Shei all'interno, poi riprese
<<Come mai da queste parti a ques't ora del mattino con clima che comincia a irrigidirsi per arrivo di inverno?>>

-Ecco, nessun motivo in particolare, sono arrivato solo molto recentemente e della città conosco solo il forte che mi ha mostrato il mio p... ehm, Kvothe. - disse mordendosi la lingua, doveva ancora abituarsi a chiamarlo per nome con le altre persone. Ma non avrebbe sbagliato. - Lui stava ancora dormendo, quindi per non disturbarlo l'ho lasciato solo nella tenda. -

Shei era ancora intirizzito dal freddo della mattina e l'uomo prave notarlo in quanto gli propose di andare verso il bancone della locanda e prendere qualcosa di caldo.
- Accetto volentieri la sua offerta, una bevanda calda mi rinfrancherebbe sicuramente. -
Andò a sedersi al bancone e ordinò qualcosa di caldo assieme a del pane.
Mentre consumava una frugale colazione chiese all'uomo:
- Signor Gavrilo, lei come mai è qui ad Osperdium? -

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


23/11/2017, 18:57
Profilo
Fenicioso
Fenicioso
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2016, 13:10
Messaggi: 22
Messaggio Re: Scoprire la città
Gavril si sedette con lui e prese della buona birra che si mise immediatamente a bere. <<Signor Gavrilo, lei come mai è qui ad Osperdium?>>
A sentirsi chiamare "Signor Gavrilo" la birra gli andò un pelo di traverso facendolo tossire
<<*Coff*Coff Scusate *Coff*Coff. A parte che sono semplice miliziano ma sono ancora giovane per essere chiamato "signore". Ho solamente 21 anni Haha>> Disse sorridendo mentre guardava shei, poi si mise a fissare il vuoto ed il volto cambiò rapidamente da felice a malinconico
<<Così chiedi me, come mai sono qui... Diciamo che purtroppo non sono qui per mia completa scelta. Qualche mese fà mi unii a milizia di Volklav come mio padre fece prima di me, finì sotto comando di Capitano Andrei, comandante molto giovane ma con grande esperienza. Poco dopo mia entrata ufficiale in sua armata Venimmo richiamati da baronessa per difendere terre di Volklav da attacco di Tarsisiani. Venni lanciato su campo di battaglia in sella a cavallo con ancora troppe domande e poca esperienza per combattere guerra, infatti nel momento in cui guerra cominciò per me fù come scendere in fiamme di Gorgota. Uomini che si uccidevano senza pietà compagni e commilitoni che combattevano fieri per proteggere loro patria, ed io che unica cosa che riuscì a fare fù quella di prendere una freccia nella spalla e perdere sensi per poi svegliarmi a valle in acqua probabilmente dopo essere caduto in fiume che scorreva vicino campo di guerra... Così una volta svegliato e resomi conto di dove mi trovavo ho impugnato mia lancia e ho camminato fino a qui in sestiere centrare.
Il volto di Gavril si incupì molto, successivamente espirò tutta l'aria dai polmoni riprese fiato, bevve tutta d'un sorso la birra che rimaneva nel boccale e tornando con un sorriso non sgargiante come prima disse
<<Scusa. Non volevo rattristire tua giornata, almeno sono ancora qua, respiro, combatto e porto fiero mio nome in battaglia! Ahahaha!>> Disse a gran voce facendolo riecchegiare all'interno del forte. Gavril cercava di non pensarci ma soprattutto di non farlo pesare ad altre persone, anche se ovviamente i ricordi erano ancora vivi nella sua mente poichè accaduti non più di qualche luna prima.

_________________
Lucius Gasparre"Hey guardiano, mi hanno rimandato qui. Ti va di bere qualcosa assieme?"
Gavrilo Barasov Kadar Combattiamo assieme, Ridiamo assieme e fidiamoci l'uno dell altro perchè quando la guerra non guarda in faccia a nessuno.


23/11/2017, 19:40
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 114
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: Scoprire la città
<<*Coff*Coff Scusate *Coff*Coff. A parte che sono semplice miliziano ma sono ancora giovane per essere chiamato "signore". Ho solamente 21 anni Haha>>
Shei sorrise assieme a Gavrilio, avevano la stessa età anche se non sembrava, poi lo sguardo dell'uomo si incupì mentre raccontava la sua storia. Shei continuò a guardarlo senza battere ciglio. Studiò il suo cambio di espressioni, fino a che non finì la sua storia e espirò profondamente.
<<Scusa. Non volevo rattristire tua giornata, almeno sono ancora qua, respiro, combatto e porto fiero mio nome in battaglia! Ahahaha!>>
Shei mostrò accennò un sorriso:
- Nessun problema, buon uomo. Anzi, dovrebbe essere felice che la vita le ha riservato una seconda possibilità. -
Finì la sua colazione poi chiese:
- Sapete per caso indicarmi chi è Mastro Erandir? -

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


23/11/2017, 21:06
Profilo
Fenicioso
Fenicioso
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2016, 13:10
Messaggi: 22
Messaggio Re: Scoprire la città
<<Sapete per caso indicarmi chi è Mastro Erandir?>>
<<Moltro pobabilmente lo potete trovare in suo uffizio>> Gavril fu rapido e conciso, subito dopo si alzò pagò per entrambi le monete al taverniere e disse
<<E' ora per me di tornare a mio lavoro. Felice di aver potuto fare tua conoscenza Shei! Ah si, mi raccomando niente scherzi che miliaiza tiene d'occhio città ahah>> Finendo con un genuino sorriso a Shei, si girò dirigendosi verso la porta d'entrata lasciando tempo al ragazzo per replicare.

_________________
Lucius Gasparre"Hey guardiano, mi hanno rimandato qui. Ti va di bere qualcosa assieme?"
Gavrilo Barasov Kadar Combattiamo assieme, Ridiamo assieme e fidiamoci l'uno dell altro perchè quando la guerra non guarda in faccia a nessuno.


24/11/2017, 15:38
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 114
Località: Noventa di Piave
Messaggio Re: Scoprire la città
<<Moltro pobabilmente lo potete trovare in suo uffizio>>

- Uhm, certo, mi pare di sapere dove si trova, grazie mille per l'informazione. - rispose sorridendo.
Gavrilio si alzò e pagò al locandiere per entrambi, cosa che sorprese Shei, non si aspettava che qualcuno gli offrisse da mangiare.
<<E' ora per me di tornare a mio lavoro. Felice di aver potuto fare tua conoscenza Shei! Ah si, mi raccomando niente scherzi che miliaiza tiene d'occhio città ahah>>
Shei fece una piccola risata e mentre l'uomo si spostava verso la porta disse:
- Si, certamente, grazie ancora per la colazione! -
Aspettò che uscisse e si alzò anche lui dal bancone pensando:
<Bene, ora cerchiamo questo Mastro Erandir>
Si diresse verso quello che pensava fosse il suo ufficio e bussò:
- Mastro Erandir, siete qui dentro? -

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso." - IN VIAGGIO


25/11/2017, 18:05
Profilo
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2017, 3:15
Messaggi: 147
Località: Padova
Messaggio Re: Scoprire la città
Nonostante le prime ore del mattino, il Mastro era costretto ad essere a lavoro su cartacce di tutti i tipi. Nonostante le furie rosse avessero devastato tutta Osperdium, per fortuna, anzi Èrandir cominciava a pensare per sfortuna, molti documenti si erano salvati e a lui toccava il compito di leggerli e catalogarli tutti. Insomma, il suo lavoro era diventato "salvare il savabile" di ciò che era stato compiuto da Eve, e a quanto leggeva, da Zed Turner.
Seppure quell'uomo fu un peccatore ed un assassino, attraverso le lettere da egli scritte o firmate il Mastro cominciava a provare un certo rispetto per il suddetto. Il lavoro da egli compiuto non poteva essere svalutato, nonostante non approvasse minimamente ciò che egli fece.

Sentì bussare e andò a scostare la tavola di legno, usata come porta, della catapecchia in ristrutturazione.

Un uomo che aveva visto un paio di volte in quei giorni si trovava davanti alla sua porta. Ricordava di averlo visto con il signor Kvothe.

"Buongiorno, desiderate?" disse senza troppi giri di parole.

_________________
Mastro Èrandir: "Sono certo che troveremo un accordo vantaggioso per entrambi."


Io: "Quanto abuso di colori vedo sul forum"


25/11/2017, 21:47
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010