Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/01/2018, 11:45



Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 1 messaggio ] 
 ISDF Maggio 2017 - riflessioni post live e aiuti. 
Autore Messaggio
Staffoso
Avatar utente

Iscritto il: 07/01/2009, 2:53
Messaggi: 1223
Località: San Giorgio di Nogaro
Messaggio ISDF Maggio 2017 - riflessioni post live e aiuti.
Salve a tutti!
Lo staff in seguito all'ultimo evento ha deciso di fare questo comunicato a tutti gli associati in modo da essere totalmente trasparenti sulle decisioni che prende e "passare" la filosofia di pensiero che stà dietro le quinte , cercando di educare e allineare allo stile di gioco dell'associazione i giocatori nuovi e correggere il tiro dei più affezionati , che in quanto "esperti" hanno anche l'obbligo e la responsabilità di aiutare i nuovi dandogli il buon esempio e coinvolgendoli nelle trame e giocate che richiedono più spirito di iniziativa.

Questo messaggio è molto importante e presto verrà integrato nel "Supporto Giocatore" in maniera meno contestualizzata; prego tutti i soci di farlo girare il più possibile , vorremmo che tutti lo leggessero e lo assimilassero anche se è un po' lungo, vale la pena prendersi quel quarto d'ora di tempo.

TRAME e GIOCO:
Gli Eventi de "Il Sigillo della Fenice" si sono sempre distinti per trame solitamente più intricate e complesse dello stereotipo di "missione" o "quest" di un videogioco o eventi simili di altre associazioni; Ciò non significa che per seguirle e completarle si debba per forza essere dei geni o aver fatto un liceo classico o un dottorato in lingue antiche, ma necessitano di attenzione e concentrazione. Questa è una scelta che ha sempre distinto la nostra associazione (sia ben chiaro, non è "meglio" o "peggio" di scelte fatte da altre associazioni, è semplicemente una scelta diversa a cui noi teniamo molto e che a nostro personalissimo avviso ci identifica).

Con questa premessa vogliamo dirvi che l'effetto che vogliamo dare al gioco è estremamente realistico per quanto riguarda le conseguenze delle proprie azioni.

Noi diamo sempre l'opportunità di divincolarsi dai guai in cui un pg si è cacciato in seguito alle azioni compiute nel gioco, i modi ci sono quasi sempre in fase iniziale, ma ciò non implica che avrà sempre una facile via d'uscita; in caso di eventi particolarmente estremi e gravi potrebbe addirittura non averla al pari di un assassino nella società moderna, un ricercato o quant'altro.
Alcune azioni possono essere di gravità tale che portano alla morte del pg o al "congelamento " (fuga o reclusione) .

Facciamo degli esempi in ordine di gravità ---> effetto:

Tom non si inginocchia davanti al Primo Cancelliere di Dexeria, una guardia reale lo forza ad inginocchiarsi con uno Strikedown mirato alle gambe; Tom si sente attaccato, è immune a Strikedown, resta in piedi e sfodera la spada scagliandosi sulla guardia e portandola in stato di dissanguamento. Le guerdie reali rimaste proteggono il Cancelliere terrorizzato.

Analizziamo la situazione:

Per il Giocatore: Il giocatore che interpreta Tom in realtà non vuole inchinarsi davanti a nessuno perchè lui è sbabbaro e c'ha la zpada grossa, e piuttosto di inginocchiarsi ,che si sa è un segno di debolezza ,da le boteh, ma di suo non ha nulla contro il Cancelliere.

Per lo Staff: Tom ha attaccato una guardia reale del Cancelliere e si è rifiutato di riconoscere la sua carica dimostrandosi così non solo un potenziale assassino ma anche un nemico del Regno di Dexeria.

Come Agisce lo Staff:
Il Cancelliere in un posto sicuro manda una staffetta che comunica ai capi della Città che pretende le scuse di Tom, inoltre minaccia che qualsiasi futuro atto violento nei suoi confronti durante l'incontro in veste di ambasciatore sarà da considerarsi un attacco al Regno di Dexeria

Perchè tirare dentro tutta la comunità per l'errore di 1 solo Pg?
Semplice, noi vogliamo che siate voi a gestirvi e a fare gioco, una volta tirati in ballo tutti gli osperdiani il caro Tom verrà per forza di cose tenuto a bada dai giocatori stessi, poichè se dovesse rifare una cosa del genere tutti ne sarebbero in pericolo, e per Tom sarebbe proabilmente la fine.

All'incontro successivo Tom a malincuore e incatenato si inginocchia davani al Cancelliere
(E' stata data una possibilità di uscita da una situazione pericolosa ed è stata colta)

Esempio N 2

Tom partecipa all'incontro con l'Ambasciatore del Re di Dexeria, il Primo Cancelliere, circondato dalle sue guardie reali, Tom ha uno screzio grosso con questa persona poichè gli ha bruciato la moglie tre anni prima, Allora Tom che è pure bello tosto come build decide di diventare invisibile, scivolare alle spalle del Cancelliere e tirargli un "Celato Zero" , le guardie si allertano e il loro scopo in quel momento preciso diventa "SALVARE IL CANCELLIERE E UCCIDERE A VISTA TOM". Ma il buon vecchio Tom è furbo e riesce a fuggire.

Come agisce lo Staff:
Vista la gravità dell'atto decide di dargli una possibilità molto difficile e da "cogliere" per farla franca. Inoltre Tom ha "cammuffare" e per un po' di tempo se non viene tradito dai suoi stessi alleati o se evita i controlli di chi sa riconoscere i cammuffamenti può farla franca, per di più, il Regno di Dexeria mette una taglia sulla sua testa di tot denaro per far muovere i giocatori e renderli partecipi della caccia all'uomo o della scelta se "vendere" il proprio amico e aiutarlo a farla franca. (crea gioco tra giocatori)


Dal giocatore che interpreta Tom: Queste opzioni non vengono colte , afferrate o le possibilità che da lo staff di uscirne non aggradano.

Cosa fa lo staff: il livello di realismo non deve venire meno, altrimenti sarebbe ridicolo e tutti potebbero compiere azioni del genere senza conseguenze. Lo staff introduce nel gioco Png cacciatori di taglie, armati o assassini che vanno alla ricerca di Tom e badate bene: La minaccia NON DEVE per forza essere alla portata di Tom, ma nemmeno per sogno, le giocate e le possibilità sono già state date, l'asticella si alza sempre di più fino a diventare insormontabile. Decisione di Tom se Scappare dalla città e "congelare" il pg o affrontare potenzialmente assassini con invisibilità e "Celato Fatal" caricato su Tom "marchiato", o una truppa di 70 Templari che rastrellano il campo in armatura pesante e scudi o Ministri della Scuola di Sofia "Cacciartefici" con spell anti-uomo.

Conclusione:
Questo ragionamento può sembrare estremo, ce ne rendiamo conto , ma non agire in questa maniera (ovvero con un asticella di difficoltà che si alza gradualmente fino a diventare insostenibile) significa creare situazioni grottesche dove potenzialmente il peggior criminale di sempre difeso da 5 alleati tenga testa ad un intero regno, e sfugga alla legge dopo aver assassinato un Re, un Vescovo , una Regina o chissà chi altro e continuando a vivere ad Osperdium (perchè nulla vieta di "congelare" dicendo che il pg è in fuga, ed è in effetti anche realisticamente l'unico modo per sopravvivere ad accuse del genere; ma dato che i nostri eventi si svolgono ad Osperdium il personaggio per forza di cose dovrà essere abbandonato). Mandare ogni live due templari png a caccia del farabutto e farseli ammazzare ogni volta dal brigante di turno, per poi mandarne altri due il mese successivo finchè non finisce la guarnigione di 100 templari in 50 live diventerebbe grottesco e ridicolo.

RIASSUNTO: lo Staff da sempre la possibilità di uscire dai casini, la difficoltà nel farlo è calibrata in base all'atto commesso dal Pg. Se il Pg non coglie gli spunti, non se ne crea di validi o è recidivo nel commetterli è molto proabile che finisca ammazzato malissimo in maniera scomposta e urlando o che congeli il Pg.


MASTER E PNG:
Questo discorso è stato spesso affrontato ma mai compreso nella sua interezza.

I Master non giocano "contro" i giocatori....i master non giocano. Punto.

Il nostro scopo è creare le corsie che portano a quest , quest principali, filone della storia etc etc... per farlo ci serviamo di narrazione (dicerie) e Png (personalità variegate di Argesia).

Solitamente siamo in Rapporto 1 a 3.75 rispetto ai giocatori e non è per nulla male come bilanciamento, ma per fare il nostro dovere abbiamo bisogno che i giocatori comprendano certe cose.

Premessa:
Da sempre abbiamo voluto anche con i nostri png (se umani) seguire il regolamento, creando a tutti gli effetti dei Png che ,per quanto potenti, fossero buildabili con le abilità e artifici acquisibili nel gioco. (per i mostri chiaramente è un eccezione e seppur lo staff abbia una scheda tecnica per ogni mostro che mette in gioco, questa non segue le regole delle abilità o altro)

Detto questo: I png che mettiamo in gioco sono più o meno potenti, in base alla necessità e all'impatto che vogliamo dare nell'effettivo campo di azione di quel determinato Png. Che un png sia "potentissimo" o "una mezza calzetta per il ruolo che ricopre", che "sia prode e onorevole" o "sia un lercio" , che "sia troppo influente nella storia" o "è un barbone inutile" è affar nostro e non deve mai competere i giocatori questa scelta.

Capita , e capitò anche in passato, che i giocatori additino di "baro" un png, o che ricordino con tono "seccato" delle regole che stà violando.
Non c'è cosa più sbagliata

Se un png fa determinate cose è perchè le può fare, inoltre rimarcare comportamenti che non convincono o fare precisazioni spezza il gioco (e quindi viola una delle regole del gioco a tutti gli effetti)

Vorrei ricordare che nel regolamento ci sono:

Artefatti: un artefatto può fare QUALSIASI COSA e può concedere QUALSIASI POTERE.

Listati abilità segreti: Visionabili solo dallo staff nella sezione riservata, vengono passati ad un giocatore solo personalmente in casi particolari e potenzialmente possono (in base al listato) conferire QUALSIASI ABILITA'

Artifici e Canti: possono essere personalizzati e creati da qualsiasi pg

Sperimentazione: Permette potenzialmente di creare QUALSIASI TIPO DI OGGETTO

Rituali: Consentono di fare QUALSIASI COSA o conferire per un determinato tempo ad un personaggio QUALSIASI POTERE

(State certi che se muore qualche png in possesso di Artefatti, questi vengono droppati normalmente, Vedi "Bracciale del Rettore".)

Quindi quello che vi chiediamo è di non farvi troppe domande off game quando vedete qualcosa che non viene spiegata nei due manuali che potete visionare.
Come potete vedere, dalla precisione con cui vi stò descrivendo le cose, i "pattern" di gioco e scelte, la descrizione delle modalità a voi non visionabili di creazione scheda png e mostri e la precisione che abbiamo sempre dimostrato anche di persona: Non facciamo le cose a caso, ogni cosa è estremamente calibrata e pensata...anche le scelte prese sul momento e l'improvvisazione non è dettata dal caso.

Vi prego di rispettare il nostro ruolo anche se non sempre vi va a genio, abbiamo regole molto rigide sul comportamento per non creare mai preferenze personali ma premiare il buon gioco (e non solo con Bonus).

Spero di aver chiarito per sempre questo discorso, per ogni "se" o "ma" le risposte dovrebbero trovarsi nelle poche righe appena scritte.


FORZATURA DI REGOLE:

Spesso mi dicono che sono troppo preciso e pignolo sui termini e sulla descrizione delle regole....Beh è vero e so di esserlo, il motivo è che meglio si descrive una cosa (utilizzando spesso anche qualche parola in più) e più i "Bug" di regolamento spariscono , il nostro non è un "Nordic Larp" (regolamento all'osso , tutto basato sull'interpretazione personale, quasi senza regole).
Tuttavia , nonostante lo zelo che metto nella descrizione delle regole ci sono sempre dei particolari che sfuggono o dei "bug" troppo forti e sbilanciati che si creano.

Gradirei fortemente che queste cose venissero segnalate invece di essere usate per sgravare il proprio pg in gioco, ancor peggio se queste cose vengono fatte per salvarsi la vita del pg.

Stiamo parlando di forzature talmente pesanti che non possono non destare qualche dubbio, per cui è il caso di chiedere ad un master se si possono usare o meno, stiamo parlando di forzature di cui ci si è accorti e che si sfruttano per aggirare regole o situazioni.

Sappiate che sfruttare un bug di regolamento anche se potenzialmente consentito per incerta interpretazione è considerato BARARE.

Es:
Se trovi un modo per diventare immune a tutti gli effetti e danni del gioco pagando 1 spicciolo a live attraverso un complicato sistema di produzioni e amenità varie e non lo segnali, Stai barando.

Perchè è proprio chiaro che io master non posso concedere ad un giocatore di essere immortale al costo di 1 spicciolo (è un esempio eh)


Se usi un oggetto studiato per fare una determinata cosa in una maniera a cui nessuno aveva pensato risultando completamente sbilanciato nel gioco e in grado di fare cose non consentite normalmente, non è che sei furbo....è che non mi sono accorto io (vi è concesso insultarmi in tal caso) e la cosa va bilanciata altrimenti quel sistema viene replicato e sfruttato infinite volte da tutti mandando in malora ogni cosa e buggando a catena con mille altri bilanciamenti.

Riassumendo:
Se una cosa vi è dubbia, prima di sfruttarla a vostro vantaggio e interpretare una descrizione come volete ,chiedete....chiedete mille volte se è consentito farla .
Vi assicuro che non siamo totalmente cretini^^ e capiamo quando una cosa è stata appositamente non chiesta per poterla sfruttare a proprio vantaggio prima che venga "aggiustata".


KILLER PLAYER / PVP / PANCHINARI

Per PVP si intente "player Vs player", "personaggio contro personaggio", ovvero una situazione "totalmente gestita" o "per la stragrande maggioranza gestita" dai giocatori che porta ad un conflitto tra personaggi giocanti piuttosto che contro Png o mostri.

Ogni personaggio che viene giocato agli eventi ha una propria storia e una trama che si dirama, muta e si espande con il tempo di gioco e in base alle azioni che compie per fronteggiare le avversità, fino a creare la possibilità di scontrarsi contro altri giocatori per infinite ragioni.
Questo conflitto può sfociare in attacchi di vario genere che variano da contratti mercantili, patti e documenti segreti ad estrarre le armi e ammazzarsi.
Questo tipo di gioco è legittimo e spesso premiato, il PVP è un tipo di gioco ben considerato dallo Staff, poichè significa che i personaggi in gioco non sono passivi, è il segnale di iniziativa più alto e se fatto bene è la cosa che arricchisce di più il proprio personaggio e la storia stessa.

Ma proprio perchè il Buon PVP è una delle forme più alte del gioco e indice di grande attività da parte dei giocatori, è allo sesso tempo anche il tipo di gioco più complesso da fare "BENE", e se non si controlla o lo si prende sotto gamba può sfociare in disastri permanenti e alla creazione di PK (killer player)

Cos'è un PK?
Un PK (o killer player) è un giocatore che prova piacere o si inventa una motivazione debolmente legittima per ammazzare altri Personaggi, molto spesso estranei alla situazione di gioco, non coinvolti direttamente nella giocata (motivazione debolmente legittima) e spesso deboli (primi livelli) o inesperti (giocatori in fase di apprendimento del mondo Larp).
Questo tipo di gioco NON VIENE SUPPORTATO dall'associazione ed è pesantemente punito dallo staff attraverso risvolti estremamente fatali (Vedi sopra discorso sul realismo) e sanzionato da Malus "Cattivo Gioco".

Ma perchè? Un giocatore non è quindi libero di giocare come vuole?
Un giocatore è libero di giocare come vuole fin tanto che rispetta anche il gioco degli altri, ogni giocatore ha speso tempo e impegno per creare una scheda abilità, scrivere un BG e procurarsi equipaggiamento e costume degno per partecipare ad un nostro evento; causarne la morte per mera soddisfazione personale , per dimostrazione di "forza" o "per movimentare un po' il gioco" anche se tecnicamente non si "bara", non è una cosa concessa. Questo tipo di comportamento viola la libertà e il divertimento altrui, dimostrando poco se non "nullo" rispetto verso un altro giocatore.
NON E' PVP.
Non da niente al gioco nel lungo periodo ne alla narrazione, non lo arricchisce in nessuna maniera. Ciò che lo Staff promuove è un tipo di gioco più "maturo" .

Cos'è un panchinaro?
Un panchinaro è un giocatore poco attivo nel gioco, può essere dettato da due ragioni, una più grave e una meno grave:
Il panchinaro meno grave è un Giocatore che si è appena approcciato al mondo del LARP oppure è molto timido e tende ad essere molto bloccato nel gioco, non ha il coraggio di esporsi o prendere iniziative per la paura di sbagliare. Questo tipo di comportamento deve essere corretto dallo staff ma sopratutto dai giocatori più esperti che possono in maniera più diretta coinvolgerlo nelle giocate.

Il panchinaro grave invece è un giocatore esperto o capace, che cerca di mantenere un profilo basso per non essere soggetto ad attenzioni ne da parte di PG ne da parte di PNG allo scopo di non finire in situazioni rischiose e non mettersi in gioco per accumulare punti esperienza e salire di livello diventando sempre più potente.

Il panchinaggio non è uno stile di gioco, e non è supportato dallo staff il quale seppur non possa prendere provvedimenti fuori gioco (anche perchè non solo non viola nessuna regola ma di per se non crea danni diretti) può prendere provvedimenti di trama che mettano il giocatore "panchinaro" davanti a scelte forzate, possibilità di quest personali ad alto rischio o altri tipi di contatti che costringano il panchinaro a giocare ed impegnarsi o finire molto probabilmente ucciso se queso tenta ancora di svicolare dai rischi o non prendere posizioni.

Un caso di PK è più grave di un caso di panchinaggio, poichè seppur giocando attivamente lo si fa in maniera errata, lede il divertimento altrui e crea danni difficilmente riparabili senza forzature.

NB: Riguardo all'ultimo live giocato c'è stata molta confusione, i pg morti sono stati 12.

3 pg sono morti in quest pericolose : Uccisioni corrette

3 pg sono morti per PVP : Forse leggermente forzato ma comunque legittimo, lo staff cerca sempre di promuovere modi diversi per fronteggiare una minaccia piuttosto dell'uccisione sommaria , sopratutto da PG esperti in grado di farlo , al fine di creare più gioco, ma tuttavia nulla da ridire su queste uccisioni.

6 pg sono morti per puro PK: tra questi morti ci sono pg assolutamente ignari alla situazione , alcuni entrati in gioco da meno di 5 minuti, altri assolutamente neutri alle tensioni di gioco ed estranei. Queste morti non sono giustificate e sono da considerarsi "cattivo gioco"; Essendo questo il primo caso in cui accade una cosa del genere e non avendo affrontato prima questo importante discorso non saranno, in questo specifico caso , presi provvedimenti di alcun genere tuttavia invitando a fare ben attenzione alla descrizione fornita e alla linea di pensiero e di gioco che si vuole supportare al fine che non ricapiti più.


Bisogna inoltre fare molta attenzione alle reazioni dei giocatori che hanno perso il personaggio in questa maniera, molto spesso sono ingannevoli:
Un buon giocatore prende la morte del proprio pg per quello che è, ovvero la conclusione di una storia e di un personaggio di fantasia da lui interpretato, e la possibilità di crearne uno nuovo con tante altre cose da dire e da dimostrare; capita spesso (o almeno dovrebbe capitare) che il giocatore che ha perso il personaggio si complimenti con il giocatore che ha compiuto l'uccisione per il buon gioco dimostrato o l'intrigo che a sua insaputa è riuscito a mettere in atto, che capisca o meno la situazione un buon giocatore potrebbe anche complimentarsi con un giocatore che lo ha ucciso per cause superficiali e di PK per avergli fatto vivere una tensione costante e un pericolo in agguato come potrebbe capitare con dei mostri PNG, ma una cosa è certa: anche se si complimenta, la cosa può piacere una volta, alla seconda uccisione per gli stessi parametri si storge la bocca, alla terza ci si incazza....dunque alla lunga crea malumore, questo è sintomo di "cattivo gioco".


SCELTE ESTREME PER AGGIUSTARE L'AGGIUSTABILE

lo staff durante lo scorso evento, in seguito alla situazione di uccisioni multiple di cui il 50% non giustificato da PVP ha preso una scelta abbastanza invasiva atta ad aggiustare parzialmente la situazione creatasi:
Il Rituale della Morte invece di dare la possibilità ad uno dei morti della giornata di tornare ha datto la possibilità di tornare in vita a 3 personaggi, nonostante fosse ben specificato che soltanto uno dei morti avrebbe avuto l'occasione di ritornare.
Il Rituale è stato giustificato come un potenziamento attuato dal frate dell'ordine minore che ha sacrificato una parte enorme di se stesso. (cosa per altro legittima, nulla vieta di perfezionare qualcosa)
In ogni caso la cosa era evidente e non abbiamo assolutamente alcun problema a dichiararlo: è stata data la possibilità a 3 pg di tornare per bilanciare il massacro di 6 pg senza forti motivazioni.

Durante questa missione è stata data a tutti e 12 i partecipanti eguale possibilità di tornare indietro (ciò che viene poi detto IN GIOCO è ben altra cosa e spesso atto a creare scenicità), in questo specifico caso 11 persone hanno collaborato per far uscire 3 di loro, una bellissima giocata di cooperazione che tuttavia ha visto penalizzare chi dall'esterno si era macchiato di questi crimini, poichè le persone che tutti e 11 i giocatori coinvolti nella plot hanno scelto di far tornare erano anche i più scomodi e i bersagli prioritari dei massacri (nessuno dei 3 resuscitati fa parte dei 6 pg uccisi da PK, ma è stata una scelta dei giocatori).



CONCLUSIONE

Spero di aver spiegato molti punti oscuri, e risposto a molte domande che volevate porci. Questo lungo messaggio dovrebbe riuscire a farvi capire in grandi linee ma abbastanza precisamente lo stile di gioco e l'impegno che ci aspettiamo mettiate durante i nostri eventi.

Vi pego di avere sempre pazienza con i giocatori e con lo staff, poichè vi assicuro che noi ne abbiamo per voi e mai vi manchiamo di rispetto, lavorando spesso come schiavi per cercare di dare il meglio nel gioco e nell'organizzazione, spesso mettendo di tasca nostra denaro e fatiche.

Non c'è nessun odio, nessun conto in sospeso, nessuna tensione, nessuna preferenza....siamo molto soddisfatti da voi e dalla vostra passione che traspare durante gli eventi, vi prego di rispettare noi e il nostro ruolo, e le scelte che ci competono anche se non sono sempre in linea con il vostro pensiero.

Non fatevi prendere dall'ira e da sbottate improvvise, ci sono tantissime cose che non potete sapere per questioni di gioco e organizzative, se prendete tutto ciò che vedete come un attacco illegittimo e personale senza sapere se ci può essere qualcosa dietro o pensare che ci possa essere , errate, e questo ci mette molto in difficoltà.

NB: ultimamente riceviamo molte lamentele di Giocatori su comportamenti IN GIOCO di altri giocatori....ecco questo è proprio quel caso in cui noi non possiamo ne vogliamo centrare nulla, sta a voi risolvere queste cose con azioni in gioco o insegnare ai meno esperti dei "trucchi del mestiere". E' impensabile muoverci lamentela perchè ad esempio:

" Il Cerusico del villaggio (pg) non ha resusitato la vestale (pg) per paura di consumare tutto il mana prima di una possibile situazione di pericolo futura, anche se il cerusico si sa che è una persona buona e comprensiva e secondo voi avrebbe dovuto farlo. "

Risolvete queste cose in gioco con i PG, il gioco è proprio questo, molto spesso non capiamo certe lamentele...non dovrebbero essere lamentele, dovrebbero essere spunti di gioco.

Vi ringraziamo per la gentile attenzione, ci vediamo presto!

Per qualsiasi domanda non esitate a scriverci in privato

Scritto da "Zero"
Sottoscritto dallo Staff tutto

_________________
ZIRCANO: Il Rè è morto...ora aspirante Dreadnougth

Radamante "Rad":Dimmi ragazzo...hai mai scopato come un cane?


16/04/2017, 19:33
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010