Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/12/2017, 7:01



Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Prepararsi alla partenza 
Autore Messaggio
Fenice
Fenice
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2016, 14:32
Messaggi: 101
Località: Noventa di Piave
Messaggio Prepararsi alla partenza
Ales girava ancora fuori dal sestiere centrale, non se la sentiva di tornare. Troppe cose erano successe, troppe cose aveva perso. Aveva deciso di partire, viaggiare per un po', staccarsi da Osperdium e da tutto quello che era successo. Ma non c'era ancora riuscito. Ogni tanto passava vicino alla via per il sestiere centrale, quella che aveva percorso molte volte in passato, con Gorst e Ida quando era arrivato per la prima volta, con Miguel, Nathan, Astrid e Archer in molte altre occasioni.

Si era fatta sera ormai e Ales, tornando alla locanda dove alloggiava, passo nuovamente davanti a quella strada. Alzò lo sguardo e vide qualcuno in lontananza, ma era troppo lontano per riconoscerlo o per farsi notare.

Arrivò alla locanda, consumò la sua cena e salì nella sua camera. Gettò il suo mantello sul giaciglio e si sedette sulla sedia in parte al piccolo tavolino della stanza. Sopra di esso c'era un foglio di carta con accanto un calamaio. Era da molto che doveva scrivere quella lettera, ma non aveva mai trovato le parole giuste. Forse quella sera l'aria fredda dell'autunno lo aveva svegliato dal torpore della malinconia che lo pervadeva da quando era tornato dell'inferno. Prese la penna, la intinse nell'inchiostro e cominciò a scrivere.

Finì di scrivere la lettera e la sigillò: sulla busta c'era scritto
"Per Ida Mantobianco, Loggia della Fenice"

Si coricò e si addormentò. La mattina, preso da chissà quale epifania notturna, cominciò a preparare le sue cose. Tirò fuori l'armatura che gli aveva dato Astrid all'inferno e se la mise addosso. Prese le sue spade e se le mise al fianco. Prese il pugnale d'argento del marito di Astrid e lo mise nascosto dietro la schiena. Prese le altre poche cose che aveva e le mise in un sacco. Si mise il suo mantello e scese per la colazione. Alla domanda della locandiera sul come mai fosse equipaggiato di tutto punto lui rispose:
- Sto per partire, potrebbe essere un viaggio lungo o corto, ma ancora non lo so. -
Finì di mangiare, pagò la locandiera e si congedò.

Cominciò a camminare verso la strada per il sestiere centrale finché non la raggiunse. Si fermò all'imbocco guardando verso il centro della città e sospirò. Prima di partire sarebbe andato a salutare chi era rimasto. Lo doveva a tutti quelli che non era riuscito a proteggere.
Prese coraggio e si incamminò verso il sestiere centrale e il forte della Milizia.

_________________
Shei "il Randagio" - "Reshi, ti proteggerò a costo della mia vita."

Ales Niall "dei Boschi" - "Non sono un combattente, ma farò quello che posso."


08/11/2017, 2:40
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 1 messaggio ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010